Benvenuti al B&B "Sette Fratelli "

 

Il B&B Sette Fratelli è una casa indipendente, situata in una agglomerato residenziale collinare, a est della città di Cagliari.
Il nome deriva dal fatto che si trova ai piedi del  “Parco Sette Fradis”,  uno dei miei “luoghi del cuore”.

 

 

 

Sin da quando sono venuta a vivere qui, nel 2003, ho pensato che avrei aperto il B&B, ma tra lavori vari e casi della vita sono riuscita solo adesso a realizzare questo progetto.
Immagino che i miei ospiti siano persone amanti dell’ambiente naturale, desiderose di conoscere la nostra Isola e le sue meraviglie, attente osservatrici ... e contemplatrici. Se vi riconoscete in questo ritratto, contattatemi!

 

Se avete dei bambini e volete far vivere loro un’esperienza naturale, questo è il posto giusto.
Se volete passare due (o più!) giorni in relax, visitando una parte della Sardegna ancora poco conosciuta, specie all’interno, chiamatemi!
L’edificio ha subito un intervento di coibentazione delle pareti e del tetto, che lo rende molto confortevole sia dal punto di vista termico che sonoro. Il riscaldamento è realizzato con un impianto a gas con termosifoni. 

 

Le due stanze, semplici e curate, sono arredate una nei toni del turchese e l’altra nei toni fucsia.

Per il bagno, completo di asciugacapelli, ho utilizzato  una declinazione di colori celesti.

 


 

 

Il soggiorno ospita un camino, accogliente durante l’inverno, il tavolo per la colazione e alcune sedute confortevoli.

 

 


L’abitazione è circondata da un giardino, arricchito da essenze della flora spontanea sarda e provvisto di orto e alberi da frutto.
Nella veranda troverete comode sedute per sostare all’aperto a leggere, chiacchierare o contemplare l’ambiente naturale.
Se preferite, potrete sedervi in giardino, all’ombra di un Leccio  o di un Alloro.

 

Uno dei motivi che mi hanno spinto a vivere fuori dalla città, in ambiente campestre, è la possibilità di vedere il cielo illuminato dalle stelle. Nelle notti limpide è una vera meraviglia, che mi dà un senso di pace profonda.

 

 


L’edificio dispone di illuminazione esterna, ma io preferisco utilizzare alcuni lampioncini ad energia solare, che non creano inquinamento luminoso, pur fornendo la luce necessaria per il  movimento.
Ma quando la luna è piena è bellissimo lasciare che il suo chiarore ci guidi.